Italiano | English

Salta la barra di navigazione Il Progetto > UnitÓ coinvolte > UnitÓ di Epidemiologia Clinica/Centro per lo Studio della Mielofibrosi. IRCCS Fondazione Policlinico S. Matteo, Pavia > Struttura

Caratteristiche della struttura e del laboratorio

L'unitÓ di Epidemiologia Clinica/Centro per lo Studio della Mielofibrosi Ŕ diretta da Giovanni Barosi, direttore del Registro Italiano della Mielofibrosi, una organizzazione permanente che registra tutti i casi di mielofibrosi primaria e secondaria in Italia. Grazie a questo network nazionale di centri medici di riferimento, il Centro per lo Studio della Mielofibrosi possiede attualmente un database di pi¨ di 1800 casi e segue pi¨ di 400 pazienti a livello ambulatoriale, con pi¨ di 300 visite all'anno.

I laboratori di ricerca dell'UnitÓ di Epidemiologia Clinica/Centro per lo Studio della Mielofibrosi sono equipaggiati per svolgere gli esperimenti descritti, possedendo tutti i principali strumenti per la biologia cellulare e molecolare. Il laboratorio di biologia cellulare possiede 2 cappe a flusso laminare, un incubatore a CO2, 1 centrifuga refrigerata, frigoriferi e freezers, un microscopio invertito, un bagnetto termostatato ed un contenitore di azoto liquido per lo stoccaggio di cellule vitali. La strumentazione per la biologia molecolare comprende un apparato per PCR della Applied Biosystem con 6 blocchi per l'amplificazione, apparati per l'elettroforesi dei gel con l'apparecchiatura fotografica necessaria, frigoriferi e freezers, vortex ed agitatori magnetici, un pH-metro, bilance di precisione e forno a microonde. Sono inoltre a disposizione, all'interno dell'Istituto, facilities per sequenziamento e PCR quantitativa.